mercoledì 28 ottobre 2009

METTI UNA SERA ALL'ORA DI CENA...

Vi ricordate questo post?? Ecco diciamo che quello di oggi è il suo degno seguito.


Interno, sera (come allora).


Il Ninnolo ed il Piccolo Genio sono seduti a tavola, ognuno con davanti un fumante piatto di pasta. Il GG è in bagno, la Puff-massaia si attarda girellando x la cucina.


Ora, il Ninnolo ha un po' di tosse e si sa, i bimbi piccoli quando tossiscono alle volte...... gomitano. Un pochino, non tanto. Diciamo q.b.


Dunque il Ninnolo si produce. Il PG, interessato e con uno spiccato quanto incomprensibile senso dell'orrido al grido di "voglio vedere" si avvicina e da una lunga ed esaustiva occhiata a quanto stava fino a poco tempo prima dentro il corpo di suo fratello. Sgrana gli occhi, diventa verde, torna al suo posto e dichiarando comprensibilmente "che schifo" si volta e vomita come un indemoniato pure lui.


Tentando di consolare il Ninnolo piangente senza pucciargli i piedi nel suo proprio prodotto, io grido un inutile "Rico, no!!!", ma troppo tardi.


A questo punto il GG, udito il mio richiamo, si precipita fuori dal bagno dentro la cucina. "Cosa c'è, cosa succede??" chiede. Io, seduta per terra col Ninnolo tra le gambe, gli mostro i misfatti. Il GG, da uomo vero quale è, da una veloce occhiata, diventa verde e dichiara marzialmente "io devo uscire di qui". Lo sento che si precipita in bagno  sommessamente dicendo "è tutto viscido...."  e dopo due o tre conati trattenuti...... bleahhhh gorarglll surglleeeeeeee.....


Io sto seduta sconfortata sul pavimento della cucina. Il Ninnolo si dispera, il PG ride sdraiato per terra accanto al suo vomito e il GG inonda il cesso. La pastasciutta si rapprende nei piatti.


Mi guardo attorno con l'acuta consapevolezza che a noi, Alien ci fa una pippa.



8 commenti:

  1. volevo ringraziare personalmente tutti i componenti della famiglia della Puffola perchè mi avete fatto fare una risata di cuore,in una giornata in cui non avevo alcuna voglia di sorridere.
    si lo so che non bisogna ridere delle disgrazie altrui ma sono sufficientemente consolatoria se ti dico che tra poco riderai tu delle mie?
    ti adoro!
    a.

    RispondiElimina
  2. AHAHAHAHA!! no ci sono più gli uomini di una volta! :D :D

    RispondiElimina
  3. O_O
    Una scena simile si è verificata un (bel) po' di anni or sono; le protagoniste?Io e mia sorella... con l'unica differenza che mio padre non si è unito al coro di conati ;)

    RispondiElimina
  4. Ale-Alina... sempre ridere quando si ha la pancia! Ti raccomando!!
    Giuly: il mio pensiero esatto!!!
    Jan: cavoli, e dici poco? mi pare una differenza sostanzialeeee!!! :)

    RispondiElimina
  5. diciamo che a te carrie ti fa una pippa, più che altro
    e poi, chi ha pulito???

    RispondiElimina
  6. utente anonimo2 novembre 2009 03:26

    L'unica che non vomitava, ovviamente......


    baci

    La puff s-logged

    RispondiElimina