martedì 21 aprile 2009

O SON MATTA IO, O LORO.

Ancora argomento scuola.


Durante il we parigino, venerdì incluso, dato che i miei suoceri erano venuti a stare coi bambini (che non li vedono mai) ho dato al Piccolo Genio (del male) il permesso di saltare un giorno di scuola x stare coi nonni, che adora.


mi ero raccomandata che facesse i compiti ecc ecc ecc x lunedì e che si facesse dare dalla sua amica A. quello che avevano fatto in classe venerdì mattina.


Bene.


Ieri sera salta fuori che Ric è andato a scuola senza aver studiato perchè "non lo sapeva"......


Lui sostiene che A. non gli ha comunicato tutti i compiti, A. sostiene che glie li ha detti tutti e lui si è dimenticato. Orbene, conoscendo i due soggetti, sono propensa alla seconda ipotesi, ma questo non conta al momento.


Sul diario ieri sera c'era la seguente nota:


"Vorrei sapere se è vero che A. non  ha comunicato i compiti a Riccardo, perchè A. sostiene di averlo fatto mentre Riccardo sostiene di no".


A me 'sta cosa mi ha fatto girare i maroni a elica, giuro. Cosa si aspetta la maestra, che prenda A. per la collottola e la appiccichi al muro fino a quando non confessa di aver dimenticato di dire a Ric di studiare il verbo avere?????? No, ma io mi domando.


Se Ric non aveva i compiti fatti o la lezione studiata, bon, lo punisci, che so, con dei compiti supplementari e te la sbrighi da sola. Cazzo di senso ha 'sta cosa sul diario?


Che poi... il verbo avere non l'ha studiato, la maestra lo ha interrogato ugualmente pur sapendolo, e alla fine gli ha dato 8. Allora, cazzo vuoi?????


Seconda parte della nota: "Riccardo inoltre si è rifiutato di leggere"


Si è rifiutato di leggere? ma dico stiamo scherzando? A parte il fatto che non è mai successa una roba del genere in 3 anni, dunque mi par strano che di punto in bianco si metta a rispondere "leggitela te la pagina"; ma poi, lui non si è rifiutato di leggere, ha solo fatto presente alla maestra che non aveva letto preventivamente a casa (la lettura faceva parte dei compiti "incriminati"). Tanto lo hai interrogato sui verbi, lo fai anche leggere e gli da un altro bell'8, invece di una nota,  no? Cretina.


Io non sono di quelle mamme che difendono i propri figlioli a spada tratta anche davanti all'evidenza e a costo di figure di merda. Ma certe volte, santiddio benedetto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

8 commenti:

  1. Evidentemente la maestra ha la convinzione che tu possiedi la sfera magica per vedere nel passato ciò che A. e R. si sono detti, a meno che come dici tu, non pretenda che tu faccia ad A. il terzo grado con la lampada puntata negli occhi. Per me sta maestra ha un po' di problemini... O_O

    RispondiElimina
  2. Queste maestre ogni tanto si fanno prendere la mano...anzi...la penna!!!

    RispondiElimina
  3. utente anonimo23 aprile 2009 03:37

    Questa è bipolare Puff. Bipolare e da ricovero!

    Sara-Roccia-sloggata

    RispondiElimina
  4. 'ste maestre!! cmq io prenoto gia' lezioni da te su come affrontarle quando Ricky andra' a scuola!

    RispondiElimina
  5. utente anonimo27 aprile 2009 04:30

    Stai messa male, Giuly...
    io stessa sono "bipolare" come dice la Sara! O mi inkazzo a morte, o scavallo proprio completamente la faccenda.......

    vabbè........... :D

    Baci
    La Puff logged off

    RispondiElimina
  6. io ne ho uno di tre..e non sò proprio come sarà più avanti..ma leggendo nel tuo blo no faccio altro che sorridere.. è bellissimo, sono contenta di averlo trovato, tra l'altro per purissimo cas.. mitica!!!! XD

    RispondiElimina