martedì 30 giugno 2009

IL GRANDE RITORNO

... e con bei 20 minutini di ritardo ferroviario, il Prode Piccolo Genio ieri sera è tornato alla base. Stanco ma felice (stamattina ha dormito dalle 9 alle 13, ndr)


Prima conversazione dopo baci e abbracci:



- Allora amore, cos'è che ti è piaciuto di più?


Sguardo vivido, sorrisone, espressione sorniona


- Che abbiamo deciso noi le regole.


- Ahhh, ma davvero? Tipo?


- Andavamo a letto alle 11 e ci alzavamo alle 8, ma l'abbiamo deciso noi, eh? non è che ce l'hanno detto i grandi, abbiamo deciso tutto noi.


- Molto interessante...


- Si e poi nel nostro Forte non c'erano le regole.


- Come non c'erano?


- No, non c'erano, era il nostro posto e abbiamo deciso così, niente regole, si poteva fare tutto quello che si voleva.


- Ma proprio tutto?


- Sisi, tutto, nessuna regola si poteva fare tutto


- Non so, del tipo, a uno gli scappava la cacca, tirava giù i pantaloni e la faceva li...


- Ah ehm, si , in effetti c'è stato uno che ha cagato nella tenda degli indiani............................



Amor mio, sono felice che tu sia tornato tale e quale eri partito... non sei cambiato di una virgola!! :D



1 commento:

  1. utente anonimo1 luglio 2009 07:57

    e sottolineerei che è anche una delle poche cose che ha raccontato
    Genio grande

    RispondiElimina