mercoledì 31 gennaio 2007

LA LUNGA MARCIA

A margine delle notizie riguardanti le ultime esternazioni dei vescovi contro i pacs, le unioni di fatto, le unioni omosessuali, le convivenze (e più genericamente contro ogni forma di felicità sessuale di coppia, ndr), noto una notiziola curiosa.



Sembra infatti che tale sig. Luigi Nervi, un mediatore familiare 58enne di Genova, abbia intrapreso in solitaria una marcia di protesta di ben 600 km per manifestare contro tutte queste aberrazioni or ora esposte.



E' partito da Acqui Terme e oggi arriverà a Montecitorio, per esprimere il suo dissenso alla legge in fase di elaborazione sulle unioni di fatto.



Ora, io ho il massimo rispetto per tutti coloro che abbiano una tal padronanza ed una tale sicurezza di se stessi da pensare che la propria solitaria opinione possa essere l'ago di qualsivoglia bilancia.



Ma una bella colletta vogliamo farla per questo povero cristo che non ha nemmeno i soldi per protestare in motorino??????????????



A.

6 commenti:

  1. sono 24 ore che vorrei commentare questo post. è che non ci riesco. non trovo parole abbastanza efficaci per descrivere lo sdegno. ecco.

    RispondiElimina
  2. La mamma dei cretini è sempre incita... dicono.
    :-)

    RispondiElimina
  3. infatti, io e la puffola... ;-)

    RispondiElimina
  4. Un saluto, un grazie per la visita nel mio blog e un in bocca al lupo per il tuo fagiolino crescente ...

    RispondiElimina
  5. Ogni riferimento a mamme incinte era puramente casuale...
    :-))))

    RispondiElimina