venerdì 27 aprile 2007

UFFAAAAAA

Beh, si tratta solo di un vago sospetto. Qualcosa di indefinito ed indefiibile, non proprio un problema, piuttosto la possibilità di un eventuale problema. Ma il mio ginecologo è persona scrupolosa, e per non sbagliare, mi ha messa a letto.



Una settimana distesa senza potermi alzare. Praticamente non potrei stare nemmeno seduta come faccio ora per utilizzare la tastiera del pc.....



Leggo, guardo film, dormo, mi rilasso. Ma quando hai riletto tutti i libri della tua nutrita biblioteca e hai rivisto tutti i film della collezione di dvd e il sonno non ti vien più manco di notte, beh... resta una sola cosa da fare: annoiarsi. A morte. Definitivamente e senza speranza. Una grande, enorme, infinita e monumentale rottura di palle formato megastandard.



Con mio marito che mi fa mangiare sdraiata sul divano come Poppea (e guai a chi osa fare facili battute!!!) , e poco, per giunta, perchè non muovendomi tutto il giorno non ho bisogno di tanto cibo... con mio figlio che mi guarda afflitto dicendo "mamma mi rompo le palle solo a guardarti, immagino tu che sei li..." Ragazzo comprensivo...



E' come non essere padrona della mia vita, dipendo da altri per tutto - tranne fare pipì, per fortuna. Mi sento in balia degli eventi.



Il calvario in linea di massima dovrebbe finire lunedì-martedì. Che culo, bei 4 giorni di ponte....

3 commenti:

  1. utente anonimo27 aprile 2007 14:57

    bella li... prendila con filosofia... non dei stare nella gabbia di matti! e ti fai coccolare........... vedrai che dura poco il calvario!! bocca al lupo..

    La V.

    RispondiElimina
  2. Sai quale è il problema adesso?
    Che a star qui a far niente divento paranoica........ e non c'è niente di peggio della paranoia per massimizzare gli effetti nefasti dell'eccesso ormonale.......

    RispondiElimina
  3. Spero che tu stia meglio ora....
    Per questi piccoli esserini cosa non si farebbe!!!

    RispondiElimina