giovedì 11 dicembre 2008

MIO FIGLIO GUARDA TROPPI TELEGIORNALI

Dunque.


In queste settimane, con la maestra di italiano, la famigerata III A sta analizzando le fiabe. Avete presente? Fiabe, favole, quelle robe li.


Di solito c'è un buon principe (il protagonista), un re, una regina o una strega cattiva (l'antagonista), una fanciulla in pericolo (la difficoltà) e dei simpatici animaletti fatati (gli aiutanti); normalmente, grazie a una botta di genio del protagonista (la soluzione), tutto finisce nell'immancabile lieto fine.


Che c'entra tutto ciò col TG? Mo' ci arrivo.


Il compito che ieri Ric ha svolto in classe consisteva nell'inventare una fiaba moderna. Preciso subito che tale capolavoro di letteratura per (o dell') infanzia non è ancora stato copiato in bella, quindi non l'ho ancora letto, ma stamattina il giovane autore me ne ha fatta una precisa analisi.


Mamma, allora.... il protagonista è un votatore della sinistra, l'antagonista è Berlusconi e la difficoltà è che Berlusconi ha vinto le elezioni. Gli aiutanti sono gli amici di Striscia la Notizia. La soluzione è che quelli di Striscia pigliano talmente per il culo Berlusconi che lui se ne va, e il lieto fine è che governa Beltroni


Vi immaginate la mia faccia durante questo breve racconto?


Basita. Orgogliona, ma totalmente e irrimediabilmente basita.






 

9 commenti:

  1. Solo una parola: Uau:D; chissà le maestre...(di che orientamento saranno?Lo si capirà dal voto?Del compito intendo:P)

    RispondiElimina
  2. ci ho pensato anche io
    ma in questi giorni di riforme scolastiche sgradite, non c'è in giro nemmeno una maestra pro-governo-berlusconi.

    Quindi spero in bene.... :-)

    RispondiElimina
  3. tuo figlio è un mito.
    punto.:)

    RispondiElimina
  4. Abbiamo finalmente trovato il nuovo leader!

    RispondiElimina
  5. Oltre a richiedere al PD che tuo figlio faccia da coordinatore della loro prossima campagna elettorale...mi fai una foto della faccia della maestra quando lo legge?!!? Ti prego!

    RispondiElimina
  6. Roccia, non sai quanto vorrei esser li a vederla anche io

    RispondiElimina
  7. oddio, nn amo berlusca ma nn sono pronta x sopportare di nuovo le liti e gli accapigliamenti del precedente governo di sinistra. meglio lasciare beltroni a crescere un altro po'....

    RispondiElimina
  8. 'azz....
    è uno che parla poco, ma pensa un sacco, eh?

    RispondiElimina
  9. tuo figlio è il nuovo esopo. Io questo temino lo incornicerei, custodendolo gelosamente nel tempo...

    RispondiElimina